Capsule Borbone, le migliori in circolazione

Le cialde Borbone consentono di preparare in qualsiasi circostanza, a casa oppure in ufficio, un ottimo caffè buono come quello del bar. Sempre più italiani optano per le cialde Borbone, poiché sono in grado di soddisfare diversi gusti offrendo alla propria clientela varie miscele. Caffè Borbone è una società rinomata ed affermata sia a livello nazionale che internazionale, garantendo la qualità ed il gusto autentico di un prodotto sano e genuino. Il caffè è ottenuto tramite la torrefazione di materie scelte e selezionate con i più moderni macchinari. Le cialde, rigorosamente monodose, garantiscono cremosità, fragranza e gusto grazie ad una particolare protezione di speciali pellicole composte da 3 strati di alluminio.

Le miscele disponibili delle cialde Borbone, ognuna delle quali con le proprie caratteristiche e peculiarità, sono cinque: miscela oro, miscela blu, miscela rossa, miscela nera e miscela verde. La miscela oro assicura un profumo molto intenso ed un retrogusto leggermente acido, grazie ai chicchi di Arabica. La miscela blu garantisce un caffè cremoso e soffice per i palati più “educati” e delicati. La miscela rossa dona al caffè degli aromi intensi con una leggera nota di Arabica. La miscela nera offre un gusto corposo, forte e persistente per i palati più decisi. Infine la miscela verde offre un caffè cremoso ma decaffeinato, senza incidere sulla qualità.

Sul sito di Caffè Borbone è possibile visualizzare i prezzi delle cialde Borbone, in vendita in dosi da 100, da 300, da 500, da 600, da 1.000 e da 1.500 pezzi. Le cialde Borbone offrono un prezzo diverso ed estremamente vantaggioso a seconda della miscela. Per chi ha dei gusti particolari c’è la possibilità di acquistare confezioni da 18 pezzi per le cialde di orzo caffè, le cialde di Guaranà caffè e le cialde di ginseng caffè. Per chi non sa decidere invece ci sono anche le cialde caffè miste a scelta.

Una buona alternativa solo le capsule caffe Lavazza

Post recenti




Giulia Granati Written by:

Comments are closed.