Come organizzare un viaggio a New York partendo da zero

Ok, mettiamo che vogliate visitare New York ma tutto quello che sapete di questa città lo avete visto giusto nelle serie TV. Niente panico, potete comunque fare un programma attento e mirato e, soprattutto, in base al vostro budget. Si perché uno dei problemi di New York, se di problema si può parlare, è che è una città abbastanza cara, sia per il normale tenore di vita degli abitanti, sia per il fatto che si tratta di una città turistica molto  richiesta e, ovviamente, maggiore domanda, maggiori i prezzi dell’offerta. A questo, se non sapete come organizzare un viaggio a New York, ecco qualche suggerimento che vi tornerà sicuramente utile per risparmiare e non perdere le migliori attrazioni da vedere nella grande mela.

Simbolo di new york, empire state building

Viaggio e alloggio

Questo è il primo step da cui dovrete partire per organizzare un viaggio a New York in modo logico e intelligente. Fate un giro sul web e confrontate con i motori di ricerca le diverse possibilità a disposizione e scegliete quelle più vicine al vostro budget. Potete anche andare in un’agenzia di viaggi e risparmiarvi il disturbo della ricerca, ma risparmierete solo quello, il budget no. Una volta selezionati i voli, passate agli hotel, e qui si apre una postilla.

Non c’è quasi scampo, gli hotel di New York sono un tantino esosi e per di più sono tantissimi. Se non avete a disposizione un budget consistente dovrete optare per quelli più periferici che vi faranno risparmiare notevolmente, ma prima di scegliere controllate la zona e, soprattutto, che sia tranquilla e ben collegata dai mezzi di trasporto col centro. Trovare un hotel che sia un compendio di prezzi contenuti, vicinanza al centro e pulizia è un vero terno al lotto. In questo caso la cosa migliore sarebbe conoscere qualcuno che sia già stato a New York e che possa consigliarvi. Diversamente affidatevi, ma non ciecamente, alle recensioni sui blog confrontando le diverse opinioni. Se optate per Manhattan tenete presente che gli hotel più economici possono venire anche 140-150 dollari a notte.

New york, come organizzare un viaggio

Cosa fare e vedere

Questo è un punto davvero soggettivo, ci sono solo indicazioni di massima che andrebbero prese più come spunto che come guida perché alla fine, chi deve visitare la città siete voi, coi vostri gusti e i vostri interessi. Meglio quindi non seguire gli itinerari standard e prendere giusto qualche traccia da combinare secondo le vostre esigenze. Valutate bene il tempo a disposizione e in base a quello decidete cosa vedere e cosa no. Un must è ovviamente una passeggiata al Central Park, meglio se in concomitanza con lo svolgimento di qualche evento. Meritano una visita l’Empire State Building, icona della città, da cui ammirare strepitosi panorami, così come la brulicante Fifth Avenue, e una gita in barca all’ombra della Statua della Libertà. Tieni presente che per visitare diverse attrazioni puoi fare un unico biglietto che ti consente di risparmiare.

Central Park

Post recenti




Giulia Granati Written by:

Comments are closed.