Quale franchising cartucce aprire? Scopri quale è il più conveniente

Avete intenzione di raggiungere una certa indipendenza lavorativa, ma siete indecisi a quale franchising affidarvi nel mondo delle cartucce e dei toner compatibili? Allora cerchiamo di capire quale sia la soluzione che può portare il maggior numero di vantaggi: quella migliore è rappresentata da RisparmioStampa, che offre delle formule di investimento perfette per ogni esigenza.

La soluzione proposta da Real Color Recycling

Real Color Recycling è un franchising cartucce che offre diverse soluzioni in un settore che ha in ogni caso un potenziale particolarmente elevato. Per poter aprire un negozio in franchising è richiesto un investimento iniziale che parte da 9000 euro. Questo franchising ha il pregio di poter contare su un’esperienza notevole ed importante nel campo della ricostruzione di cartucce per stampa ed offre la possibilità di aprire un negozio-laboratorio, con almeno 16 mq. Viene affidato una sorta di laboratorio strutturato in cui ci sono tutti i macchinari che sono indispensabili per lo svolgimento di questa attività, senza dimenticare l’assistenza tecnica e commerciale che viene messa a disposizione dei propri clienti affiliati.

La soluzione che viene offerta da Ecojet

EcoJet Shop è una tra le soluzioni maggiormente diffuse per quanto riguarda i negozi in franchising relativo al settore delle cartucce. Questo franchising basa tutte le sue fortune sulla formula della merce in conto vendita. Si tratta di toner, cartucce e ogni tipo di strumento relativo alla stampa. Vengono anche messi a disposizione dei servizi completamente innovativi per quanto riguarda sia le aziende che i privati. L’esborso iniziale richiesto da Ecojet Shop parte da 17990 euro. Con Ecojet Shop i clienti affiliati potranno gestire un punto vendita di 30 mq collocato in un’area strategica della città, in cui vengono messi a disposizione tanti servizi, come la ricarica telefonica, il noleggio e la vendita di stampanti, la vendita di cartucce e la spedizione pacchi. Non serve avere alcun tipo di esperienza, mentre il margine di utile è pari all’800%.

La soluzione proposta da RisparmioStampa

L’apertura di un negozio in franchising con RisparmioStampa è indubbiamente la scelta migliore sotto numerosi aspetti. Prima di tutto per via del fatto che offre tre formule di investimento differenziate, in maniera tale da cercare di andare incontro ad ogni esigenza. Il percorso di formazione permette di diventare degli ottimi venditori anche senza alcuna esperienza nel settore. RisparmioStampa consente di aprire in franchising anche un laboratorio di stampa 3D a partire da 27800 euro, mentre la cifra standard è molto più bassa, pari a 16800 euro. Un’azienda che ha oltre 25 anni di esperienza e che non lascia mai soli i propri clienti affiliati: oltre a mettere a disposizione dei prodotti sempre di alta qualità, vi farà crescere grazie ad un supporto e ad una formazione costanti e sotto ogni aspetto.

Post recenti




Giulia Granati Written by:

Comments are closed.