Star Wars è tornato

Definire i confini del successo di Star Wars è difficile se non impossibile: nel corso della sua lunga storia, questa affascinante saga cinematografica ha colpito nel segno, riuscendo a coinvolgere più di una generazione e diventando, episodio dopo episodio, un vero e proprio fenomeno di costume.

La riprova dell’appeal che Star Wars riesce ancora a riscuotere presso il grande pubblico, basti pensare al clamore suscitato nell’inverno del 2015 dall’uscita in tutti i cinema di ″Il risveglio della forza″, settimo capitolo che segna l’inizio di una nuova serie di film: Star Wars è tornato ad essere sulla bocca di tutti e ha riacceso i riflettori sulla sua trama coinvolgente e sui suoi indimenticabili protagonisti.

In attesa che il prossimo 15 dicembre approdi sul grande schermo ″Rogue One″, nuova pellicola dedicata alla galassia lontana lontana, Sky ha deciso di dedicare spazio alla serie fantascientifica: ripropone, quindi, su Sky Cinema Hits (ribattezzato per l’occasione Sky Cinema Star Wars) i momenti più salienti della saga. Sul sito di Sky sarà possibile scoprire tutti i dettagli dell’iniziativa.

La storia editoriale

Come è noto, l’universo di Star Wars è stato ideato da George Lucas nel 1977: i primi tre film della saga (″Guerre stellari″,″ L’Impero colpisce ancora″ e ″ Il ritorno dello Jedi″) sono stati prodotti fino al 1983.

Dopo più di quindici anni di silenzio assoluto, in cui anche i fan più accaniti avevano perso le speranze di veder tornare sullo schermo i loro beniamini, Lucas ha prodotto e diretto tra il 1999 e il 2005 una nuova trilogia, ambientata circa trent’anni prima rispetto alle vicende narrate in precedenza e composta dalle pellicole ″La minaccia fantasma″, ″L’attacco dei cloni″ e ″La vendetta dei Sith″.

Solo nel 2015, la Walt Disney Company ha annunciato di voler dare vita ad un nuovo ciclo composto da altre sei pellicole. L’unico ad essere stato edito fino ad oggi è ″Star Wars: Il risveglio della Forza″

La trama

Star Wars è ambientato nel fantomatico passato di una galassia lontana: qui vige un’apparente armonia grazie alla democrazia garantita (almeno formalmente) dalla Repubblica Galattica. Le istituzioni hanno un mezzo potente per far rispettare la pace: si tratta dei Jedi, ordine di cavalieri dotati di immensi poteri mentali votati alla difesa del bene ad ogni costo.

Le forze del male, però, tramano per riuscire a ribaltare questa tranquilla situazione: lo strumento per riuscire in questa nefasta impresa sarà Anakin Skywalker, fanciullo dai poteri straordinari che viene educato dai cavalieri Jedi. Purtroppo, il giovane non riuscirà a mantenersi buono e giusto e passerà dal lato oscuro della Forza, causando la fine dell’ordine monastico e della democrazia. star-wars

Passano gli anni e la Repubblica ha definitivamente lasciato il posto all’Impero Galattico: solo un gruppo di sparuti resistenti, capitanati dall’indomita Leila Organa, si oppongono al dominio incontrastato dell’imperatore Palpatine e del suo braccio destro Darth Veder. La svolta avviene quando Obi-Wan Kenobi, antico maestro del tormentato Anakin, decide di addestrare il prode Luke Skywalker ad essere uno Jedi con i contro-fiocchi.

Il suo intervento, unito a quello del cinico ma valoroso contrabbandiere Han Solo, sarà decisivo per porre fine al regno del terrore dei due loschi figuri. Purtroppo, però, la loro vittoria non può dirsi definitiva: il testimone dell’Impero Galattico viene raccolto da un gruppo di malvagi seguaci di Palpatine che danno vita al crudele e pericoloso Primo Ordine. Riusciranno i nostri eroi a combattere con profitto questo nuovo e potenzialmente letale nemico?

I cavalieri Jedi: Obi-Wan Kenobi e il Maestro Yoda

Senza dubbio alcuno, i personaggi più affascinanti di Star Wars sono i Jedi, suggestivi guerrieri in grado di combattere agilmente usando soltanto la forza della loro mente. Questi guerrieri riescono a controllare la Forza, linfa vitale che scorre in ogni essere vivente, e la sfruttano al meglio per sconfiggere i propri avversari.

Questi poteri possono essere utilizzati per perseguire il bene o per combattere dalla parte del male, a seconda che si scelga il lato chiaro o il lato oscuro della Forza. Sicuramente i due principali esponenti della prima categoria sono Obi-Wan Kenobi e il Maestro Yoda. Il primo è stato il principale maestro di Anakin Skywalker: ha usato tutto il proprio sapere per riuscire ad addestrare al meglio il suo pupillo e per guidarlo nella sua sfera morale.

Purtroppo non ha avuto molto successo ed è stato costretto ad uccidere (almeno così credeva) il suo allievo. Il maestro Yoda, invece, è il Gran Maestro del Consiglio Jedi: quando Anakin distrusse l’Ordine, il saggio cavaliere riuscì a fuggire, senza poter fare nulla per salvare i suoi compagni, e si ritirò sul pianeta Dagobah per mettersi in salvo e per scontare la pena del suo fallimento.

Tutta la sua saggezza, infatti, non è riuscita ad impedire che Anakin passasse al lato oscuro, provocando la rovina dell’intera galassia. Qui il saggio Maestro verrà raggiunto da Luke Skywalker che solo grazie all’intervento di Yoda riuscirà a sviluppare il proprio talento innato.

Post recenti




Giulia Granati Written by:

Comments are closed.