Bonus pc e tablet: cos’é e come richiederlo

L’avvento dello smartworking ha indotto moltissimi utenti a dotarsi di tutte le risorse tecnologiche necessarie. Per questo il governo ha deciso di stanziare fondi e risorse economiche a favore delle famiglie in difficoltà, ma anche in sostegno a scuole e imprese al fine di incentivare e facilitare il cosiddetto lavoro agile.

Ma come funziona il bonus pc e tablet? Come si richiede e a chi è accessibile? Se queste sono le domande a cui non sai dare risposta non preoccuparti, risponderemo con questo articolo.

BONUS PC E TABLET: COS’E’

Dopo la pandemia anche il nostro paese ha riscoperto l’importanza della tecnologia sia in ambito ludico che lavorativo o scolastico. Nel periodo del lockdown infatti l’acquisto online di prodotti tecnologici, andando ad incrementare di oltre il 50% il fatturato rispetto al medesimo periodo riferito all’anno precedente. Ha subito un aumento e un incremento anche la stipula di contratti con compagnie telefoniche per connessioni più veloci e di conseguenza l’acquisto di dispositivi tecnologici più recenti e all’avanguardia.

Il bonus consentirà alle famiglie con un reddito ISEE, che si attesti sotto una certa soglia, di usufruire di un minimo di 200 euro fino ad un massimo di 500 euro per l’acquisto di tablet, pc e tutto ciò che consentirà loro di essere reinseriti nel lavoro, nell’istruzione e nella società digitale. In realtà il progetto prende avvio al livello europeo, la stessa commissaria della concorrenza UE ha spiegato come questo bonus mira ad azzerare il divario digitale in Italia, che è stato accentuato dalla pandemia. Si stima che ad usufruire di questo bonus potrebbero essere circa 2,2 milioni di famiglie italiane.

BONUS PC E TABLET: COME ACCEDERE

Il bonus pc viene inserito nel Piano Nazionale di Riforme, per l’acquisto di strumenti e dispositivi tecnologici. Possono accedere a questa agevolazione tutti coloro che abbiano un ISEE inferiore a 20.000 euro, godano di una connessione inferiore o pari a 30 Mbit/s e siano disposti a passare ad una connessione superiore.

Il bonus varierà in base alla soglia del reddito e si estenderà da un minimo di 200 euro ad un massimo di 500 euro. Le fasce reddituali che permetteranno di accedere al bonus sono cosi distinte:

  1. Reddito ISEE uguale o inferiore a 20.000 euro – bonus di 500 euro per l’acquisto di tablet o pc, o per l’attivazione di connessioni veloci.
  2. Reddito ISEE inferiore a 50.000 euro – bonus di 200 euro per l’attivazione di connessioni veloci.

È inoltre previsto un comparto dedicato alle imprese che desiderano digitalizzare il proprio settore e in questo caso il bonus potrebbe sfiorare la soglia dei 2000 euro in base alla connessione scelta.

Oltre a famiglie e imprese, il Governo desidera anche sostenere la scuola istituendo il cosiddetto Piano Scuola da 400 milioni di euro per la programmazione e la realizzazione di servizi in banda larga. Si stima che questo intervento riguarderà oltre 32.000 istituti scolastici.

BONUS PC E TABLET: COME FUNZIONERA’

L’erogazione del bonus si avvierà da settembre 2020 e seguendo quelle che sono le direttive del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico). Verranno emessi dei voucher che consentiranno di usufruire della cifra spettante.

Il meccanismo si attiverà con l’inserimento di credenziali all’interno della piattaforma del ministero e si espleteranno le procedure in ordine di domanda, chi prima presenta domanda prima potrà usufruire del bonus.

Dopo il controllo dei requisiti richiesti ai beneficiari sarà possibile spendere il contributo. Per ottenere il bonus occorrerà recarsi presso un punto vendita di Infratel e presentare apposita richiesta. La domanda dovrà essere corredata da documento di riconoscimento, dichiarazione sostitutiva del proprio ISEE valida sia per i titolari che per i componenti dello stesso nucleo famigliare.

Post recenti




Giulia Granati Written by:

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.